Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Ca’ d’Frara Trattoria Moderna  0

Via del Gambero 4
44121 Ferrara FE
tel. 0532 205057
[email protected]
www.ristorantecadfrara.it

Ca’ d’Frara Trattoria Moderna

Nascosto nel centro storico di Ferrara, il ristorante Ca’ d’Frara nasce nel 2005 e risponde al desiderio di conservare gli antichi valori della tradizione di una cucina popolare ferrarese che non può essere cancellata dallo scorrere del tempo. Un luogo riservato che mescola l’antico concetto di trattoria con la accuratezza del ristorante, il rito delle origini con la creatività. Lo chef  Elia Benvenuti con la moglie Barbara Garani sono la testimonianza che con semplicità, la cucina debba essere momento di sapore e relax. I clienti diventano così ospiti della loro casa nella quale poter assaporare la cura e l’amore che mettono in cucina. Una lunga esperienza tra i fornelli tramandata da madre a figlio certifica la sincerità e l’onestà dei sapori in un menù che trasforma questo luogo in un affresco della cucina ferrarese.  Meta indispensabile per tutti coloro che sono alla ricerca dell’autentica tradizione emiliana, nella quale Ferrara si è meritata un gradino in vetta nelle eccellenze in questa terra di profumi.

Cosa si mangia

Il viaggio ideale nella cucina ferrarese proposto dalla Ca’ d’Frara incomincia con una selezione di Salumi artigianali tipici della tradizione emiliana con lardo stagionato in conca di marmo, fichi caramellati e pinzin fritti, fatti a mano come li preparavano una volta; i piatti della tradizione vedono Cappellacci fatti a mano e tirati con il mattarello, con ripieno di zucca al burro e salvia oppure con ragù, Pasticcio di maccheroni all’uso di Ferrara in crosta di pasta frolla, Taglioline al ragù bianco di prosciutto e Cappelletti tradizionali in brodo di cappone. Tra le specialità ferraresi non manca la regina: la Salama da sugo con purè di patate, seguita da  Bollito misto accompagnato da purè e salse, Spallotto di maialino al forno, ortolana casalinga e patate rustiche; Cosciotto e Costine di castrato ai ferri. Per finire i dolci tradizionali: la Zuppa inglese, che Barbara ama accompagnare con le amarene, la Tenerina al cioccolato, la Torta di taglietelle e nel periodo invernale, il Pampepato Estense.

Cosa si beve

Ai prodotti del territorio che stanno alla base della cucina della tradizione, la scelta dei vini segue una struttura armonica, dove i vini rossi delle campagne ferraresi come il Fortana del Bosco Eliceo DOC dell’Azienda vinicola Mattarelli, spaziano concedendo ad un Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC dell’Azienda Cleto Chiarli il compito di accompagnare le carni più ricche di grassi.

Fiore all'occhiello

Le ricette della tradizione ferrarese nelle quali fa capolino la creatività dei menù di stagione dove funghi e tartufo ristabiliscono l’equilibrio del palato emiliano.

Titolare:
Barbara Garani ed Elia Benvenuti

Chef:
Elia Benvenuti

Maitre:

Apertura:
tutti i giorni a pranzo e cena

Chiusura:
martedi tutta la giornata e mercoledi a pranzo

Ferie:
due settimane nella seconda metà di luglio ed una settimana in gennaio

Coperti:
65

Parcheggio:
no

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:

Carte di credito:
Mastercard, Visa, Bancomat

Prezzo medio:
da 25 a 30 euro

Come arrivare

Comments are closed.

Nelle vicinanze

«Advertisement»