Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Ca’ Matilde  0

Via Della Polita, 14
Rubbianino
42020 Quattro Castella RE
tel. 0522 889560
[email protected]
www.camatilde.it

Ca’ Matilde

C’era una volta il cuoco. Lavorava in cucina, si preoccupava di poco altro. Ora la professione richiede altro: bisogna essere imprenditori, sapere di chimica applicata ai prodotti che si usano, magari parlare inglese. Come si è trasformata questa professione in due decenni lo hanno fatto poche altre. E Andrea Incerti Vezzani, con il diploma di Scuola alberghiera alle spalle e tante stagioni in ricercati ristoranti, è stato tra i primi a capire che questa metamorfosi era d’obbligo. Poco meno di 10 anni fa ristruttura un casale di campagna, lo muta in una signorile dimora dove si sperimenta, un luogo dove la cucina non è tradizionale né innovativa: semplicemente contemporanea. Affiancato dalla moglie Marcella Abbadini che si occupa dei vini, Andrea è ormai forte della propria esperienza, ha creato una brigata di quattro persone a cui spesso si uniscono stagisti dell’estremo oriente apportando esperienze e culture che si contaminano a vicenda con quella padana. Anche così il mondo diventa più bello. E più buono.

Cosa si mangia

Menu alla carta e non solo. Ci sono altre 4 modi diversi per conoscere la cucina di Andrea Incerti Vezzani. Dal menu di pesce che varia giornalmente sulla base delle proposte del mercato ittico a quello più costante che si confronta con la tradizione (cinque portate dove compaiono i tortelli d’erbette o di zucca mantecati al burro e l’intramontabile stinco di maiale con cavolo cappuccio, patate, senape e mela verde), dall’esperienza stagionale con l’evocativo nome “Con i piedi per terra” alla simpatica e opulenta “Carta bianca”, con nove creazioni a scelta del cuoco. Tra quelli che più ci sono piaciuti l’Hamburger di fassona piemontese, Parmigiano Reggiano DOP e patate croccanti, e l’Arancino di riso con ragù di strologhino e piselli poiché interpretano in maniera molto personale gli originali. Tra i dessert intrigante l’originalità della Cassata alle pere al karkadè e pistacchio.

Cosa si beve

Marcella Abbadini si occupa di portare nel fascinoso ristorante la cultura enoica. Lo fa per mezzo di ripetuti assaggi, premiando in particolare vitigni e vini locali. Ne scaturisce una carta di impegno, fatta di buone etichette e qualche bella sorpresa proveniente dal mondo del biologico. Non mancano le etichette più prestigiose del panorama della viticoltura italiana. 

Fiore all'occhiello

Le 6 camere ed il prospiciente giardino sono il presupposto per un riposante momento al quale l’affiatata coppia aggiunge tutte le attenzioni per rendere unica la circostanza.

Titolare:
Andrea Incerti Vezzani

Chef:
Andrea Incerti Vezzani

Maitre:
Marcella Abbadini

Apertura:
serale. Domenica e festivi anche per colazione.

Chiusura:
Lunedì

Ferie:
Dal 9 al 19 gennaio

Coperti:
35

Parcheggio:

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:

Carte di credito:

Prezzo medio:
50 euro, vini esclusi

Come arrivare

Dall’uscita di Reggio Emilia della A1, seguire la SS 9 per Parma, La Spezia e Mantova fino a Codemondo dove si imbocca la SP 28 per Quattro Castella. Da Reggio Emilia sono circa 22 chilometri. Da Parma invece 29.

Comments are closed.

Nelle vicinanze

«Advertisement»