Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Ristorante del Lago  0

Località Acquapartita 147
Acquapartita
47021 Bagno di Romagna FC
tel. 0543 903406
[email protected]
www.albergoristorantedellago.it

Ristorante del Lago

Un’atmosfera accogliente e rilassante, sia fuori che dentro. Il Ristorante del Lago è circondato dal verde, immerso nella rigogliosa natura della Valle del Savio e all’interno, recentemente, si è regalato un restyling totale. I coperti sono scesi a cinquanta, offrendo così una nuova geometria per la sala. Sono stati scelti colori caldi – dall’arancione al rosa – tovaglie di lino color panna, un elegante sottopiatto con il logo del ristorante. Nuovi tavoli, cristalli, sedie in pelle e acciaio e luci rivestite completano un’atmosfera elegante e all’insegna del relax. La cucina, però, non è affatto cambiata. Grande attitudine al locale, ma senza estremismi, e contatti diretti con le aziende fornitrici per una minuziosa ricerca della materia prima. Tutta la gestione del piatto è fatta al ristorante: anche il burro è fatto in casa. Idem per pane, pasta e grissini. “La nostra è una cucina di affetti, non di effetti”, questa è la filosofia di Catia Bartolini e Paolo Bravaccini.

Cosa si mangia

Le grandi materie prime vengono presentate in chiave moderna, con un gioco di accostamenti di diverse consistenze che nello stesso piatto regalano nuove emozioni al palato dei clienti. Questo vale anche per la cacciagione e gli animali da piuma. La Quaglia, per esempio, è cotta con diverse modalità: cosce e ali arrosto, petto a bassa temperatura, mentre i fegatini sono brasati, tre consistenze diverse nella stessa pietanza. Il menu è fatto da piatti pilastro e piatti stagionali. Quando è il loro momento spazio a Funghi e tartufi. Ma ci sono anche proposte divertenti e concettuali, come il Raviolo doppio: metà patate, metà caprino, cipolla fondente e timo fresco. Nei dolci si sta sperimentando una nuova linea, proponendo abbinamenti tra dessert e vino. Ma non un calice abbinato, il vino diventa ingrediente come nella Spuma al mascarpone con melagrana cotta nel Moscato d’Asti, lime e liquirizia.

Cosa si beve

Andrea Bravaccini, sommelier, ha costruito una cantina, perno centrale del ristorante, con 650 etichette, mixando prodotti locali a importanti bottiglie francesi. Il quaranta per cento della proposta enoica verte su Champagne e Borgogna. Poi tanta ricercatezza in Piemonte, Toscana e Veneto con grandi annate per dare una carta dei vini dalla grande profondità, che parte dagli anni Settanta e arriva a oggi.

Fiore all'occhiello

Ora è possibile esplorare il mondo dei formaggi con il nuovo carrello in cui si trovano i frutti della ricerca di Andrea: una trentina di prodotti di langa e del centro Italia.

Titolare:
Catia Bartolini

Chef:
Catia Bartolini e Paolo Bravaccini

Maitre:
Andrea Bravaccini

Apertura:
pranzo e cena

Chiusura:
da giugno a settembre sempre aperto. Da ottobre a maggio lunedì e martedì chiuso

Ferie:
dal 6 gennaio al 6 febbraio

Coperti:
50 all’interno, 15 all’esterno

Parcheggio:

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:
Sì, di piccola taglia.

Carte di credito:
Tutte

Prezzo medio:
40 euro, vini esclusi

Come arrivare

Dalla E45 prendere l’uscita Bagno di Romagna e seguire le indicazioni per Acquapartita, che dista 8 Km. Il Ristorante si trova all’altezza della rotonda di fronte al campo sportivo.

Comments are closed.

Nelle vicinanze

  • Conoscere il passato per interpretare il presente e porre le basi della cucina del futuro. Davanti a un’alimentazione che cambia continuamente e a nuovi stili di vita Paolo Teverini lavora con questa filosofia... »»

  • Osteria La Campanara Commenti disabilitati

    Quando scegli di accompagnare il tuo locale con un orto didattico è chiaro che la stagionalità dei prodotti è la strada maestra che segui ogni giorno: freschezza, genuinità, qualità, un richiamo all’offerta del territorio e alle ricette della tradizione sono le fondamenta su cui Roberto e Alessandra... »»

  • Una terrazza sul fiume Savio, nel centro storico di Mercato Saraceno. La suggestione del luogo – che regala agli ospiti del locale magnifici scorci - si riflette nella cucina dell’Osteria La Mentana. Il titolare Francesco Russotto è siciliano, la chef Denise Spighi, romagnola... »»

  • Se siete appassionati di cibo, escursioni, arte e storia medievale, la vallata del Bidende - e Galetata in particolare - vi riserverà grandi sorprese. E’ del secolo scorso la scoperta del sito archeologico di Mevaniola: un esteso complesso architettonico fondato in epoca... »»

  • Il locale ha tagliato il traguardo dei quarant’anni di attività: era il 1974 quando Dino e Laura Galasi aprirono la trattoria e oggi a condurla ci sono i figli Luigi e Maria Antonietta. Una tradizione di famiglia che continua con successo, seguendo le orme della cucina casalinga, quella classica romagnola... »»

«Advertisement»