Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Nuova Trattoria Dac a Trà  0

Via San Lorenzo, 1
23884 Castello di Brianza LC
tel. 039 5312410
[email protected]
www.dacatra.it

Nuova Trattoria Dac a Trà

Dagli retta! Buffa denominazione per un locale, no?! Ecco svelato il segreto: tra i soci compaiono Mauro Tassotti e Roberto Donadoni, che hanno vestito la stessa casacca da calciatori ma che in verità sono amici nella vita. Capita così, di tanto in tanto, che alcune persone interessanti passino di qui per gustare la cucina: come rifiutare, a quel punto, di sedersi e dargli retta per un paio d’ore di racconti e aneddoti? Si è voluto ricreare così un locale eclettico che si compone di inusuali contrasti di forme e colori, sorprendendo per l’atmosfera contemporanea e l’informale raffinatezza e adatto per concedersi in pausa lavorativa un pranzo
 veloce o una rilassante cena. Luci
 dalle nuance calde, alcune copie
 dei trofei che i due hanno vinto
 giocando a calcio e pareti dipinte
 a righe verticali od orizzontali. La frizzantezza del locale è figlia legittima della preparazione di Stefano Binda e dei suoi collaboratori, in particolare Dario Colombo ed Eleonora Mandelli, organizzati e precisi a dispetto della giovane età. Arricchito da poco di una stella Michelin questo ristorante è una sosta obbligatoria per tutti gli amanti del buon cibo: dal gourmet, che trova una cucina dal piglio moderno e succinto, priva di errori formali e ben predisposta a future sfide; al neofita che la può considerare una tappa d’avvicinamento verso cucine più sofisticate e cavillose, poco interpretabili e impersonali.

Cosa si mangia

La regola con cui Stefano Binda guida la sua squadra è “trasmettere emozioni e ricordi attraverso il piatto”. Modernità, sì, ma anche grande attenzione alla galassia dei prodotti bio, sostenibili, a basso impatto ambientale e alle nobili proposte della storia alimentare lombarda. Così non mancano proposte classiche come la generosa cotoletta alla milanese, e presentazioni d’attacco come il gazpacho con bocconcini di coniglio glassati - quasi una composizione futurista - o l’imperdibile “ I rossoneri scendono in campo” divertente quanto buono. Ottimi i ravioli fatti in casa mentre tra i secondi spicca per la puntualità della cottura il filetto di vitello in crosta di pane, crema di noci macadamia, sedano ed erbe di campo. Di alto livello la faraona, accompagnata da crocchette di patate soffiate e tartufo. Esaltante per la sua semplicità la banana con biscotto al cioccolato e gelato al rum; perfetta nella sua classicità risulta la sfera ai tre cioccolati. Esistono inoltre due menu degustazione. Quello A mano libera propone 8 portate a 78 euro, cui si possono aggiungere 28 euro per l’abbinamento con i vini proposti dalla sala; l’altro, I nostri classici, di 5 portate a 58 euro, più 18 se si vuole la formula vino compreso.

Cosa si beve

Una cantina interessante ed un sommelier appassionato. Questa la sintesi. Più in dettaglio la carta dei vini gioca sui contrasti fra modernità e tradizione, oltre che sulla valorizzazione del territorio: l’offerta va dai classici dell’enologia fino ai piccoli produttori, che lavorano con cuore e tenacia per proporre grandi vini. Stimolanti i colpi di fulmine del mese.

Fiore all'occhiello

La formula Porta il tuo vino offre agli ospiti la possibilità di portarsi da casa le proprie bottiglie per degustarle in trattoria: se nella cantina di casa vi siete ricordati di una bottiglia che aspetta l’occasione giusta per essere stappata, perché non aprirla accompagnandola con la cucina di Stefano Binda?

Titolare:
MA.TA.DOR. S.R.L.


Chef:
Stefano Binda

Maitre:

Apertura:
pomeridiana e serale

Chiusura:
domenica a cena e lunedì

Ferie:
i primi 10 giorni di gennaio e due settimane in agosto, variabili

Coperti:
40

Parcheggio:

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:

Carte di credito:
tutte

Prezzo medio:

Come arrivare

da Lecco imboccare la SP 58 in direzione Bergamo. A Colle Brianza svoltare a destra verso Castello di Brianza.

Comments are closed.

Nelle vicinanze

«Advertisement»