Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Osteria Albizzi  0

piazza Albizzi 2
47521 Cesena FC
tel. 0547 1902014
[email protected]
www.osteriaalbizzicesena.it

Osteria Albizzi

Dopo anni passati in giro per il mondo a conoscere i segreti della ristorazione internazionale, di cui gli ultimi in Australia, Luca e Carolina hanno deciso di tornare a casa per mettere a frutto la loro esperienza. Giovani ma con le idee chiare. Hanno scelto Cesena, il suo centro storico, gli spazi di una ex cartoleria per ricavare l’Osteria Albizzi, nell’omonima piazzetta, a due passi dal Municipio e dalla Fontana Masini. Non fatevi trarre in inganno: dell’osteria, intesa nel senso classico del termine, questo locale non ha nulla se non la calorosa accoglienza dei due titolari. La cucina è decisamente fusion e offre una ricca selezione dei migliori prodotti che si trovano nel mondo: dal Patanegra spagnolo alle capesante americane, dal tonno pinna gialla delle Maldive alle ostriche della Bretagna e poi la carne Wagyu e ancora spezie, profumi e colori con cui Luca e Carolina stupiscono i loro clienti. All’Osteria Albizzi grande cura dei dettagli, come le tovagliette fatte all’uncinetto dalla zia di Carolina.

Cosa si mangia

Cucina che strizza l’occhio all’Asia e alle sue spezie ed erbe aromatiche. Delicato il Carpaccio di Wagyu con una salsa a base di soia, senape, lime, zenzero e peperoncino: un turbinio di sapori. Il palato viene solleticato dai contrasti, come col salmone con salsa di soia e miele, accompagnato da zenzero caramellato. Giganti, carnose e saporite le Capesante americane, una delizia di Boston passate velocemente in padella sul fuoco altissimo e poi servita con un purè di patate viola e spinacini. La carne Wagyu è una specialità e viene servita in vari modi. Stuzzicante il piatto che propone tre piccoli hamburger di carni pregiate: Chianina, Mora Romagnola e, appunto, Wagyu tipo Kobe. Dessert internazionali come la Chocolate tart abbinata al gelato, la Pavlova (torta neozelandese) ma anche proposte più tradizionali come una Bavarese al cappuccino. Il menu, dalla fisionomia internazionale, varia spesso.

Cosa si beve

Si beve italiano, francese, americano, australiano, neozelandese... La carta dei vini si sta sempre più internazionalizzando con una proposta originale e diversificata, con attenzione al biologico e al biodinamico. Del territorio restano le eccellenze. Molti i vini serviti al calice, in modo da proporre abbinamenti con le pietanze scelte. Una quindicina le referenze di birre artigianali italiane.

Fiore all'occhiello

L’energia di Luca e Carolina è contagiosa. Il senso di appagamento arriva sin dalla presentazione dei piatti. Magnifico dehors estivo circondato da originali lanterne.

Titolare:
Luca Ceccarelli e Carolina Antolini

Chef:
Luca Ceccarelli e Carolina Antolini

Maitre:
Luca Ceccarelli e Carolina Antolini

Apertura:
tutte le sere, sabato e domenica anche a pranzo

Chiusura:
sempre aperto

Ferie:
sempre aperto

Coperti:
30 all’interno, 25 all’esterno

Parcheggio:
pubblico nelle vicinanze

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:

Carte di credito:
tutte

Prezzo medio:
40 euro, vini esclusi

Come arrivare

Comments are closed.

Nelle vicinanze

«Advertisement»