Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Pane e Panelle  0

Via San Vitale, 71
40125 Bologna BO
tel. 051 270440
[email protected]

Pane e Panelle

Il sapore della Sicilia in centro storico a Bologna: pesce freschissimo e tantissima verdura in un locale dell’atmosfera accogliente e familiare. Una trattoria informale, con le tovagliette di carta per intenderci, ma davvero curata nei dettagli. Gli arredi ti fanno sentire come a casa e poi ci pensa lo staff, cordiale e simpatico, a metterti a tuo agio. Durante la bella stagione il locale si apre su una deliziosa corte esterna. Dopo questo primo impatto si è pronti per mangiare. Aspettatevi una cucina semplice, espressa: cotture veloci e ricette senza troppi impegni per avere piatti genuini e rassicuranti. Niente pietanze super raffinate o ricerche spinte verso la modernità culinaria. Qui si bada alla sostanza, cioè alla qualità del pesce. Questa è la filosofia che viene seguita in trattoria. E sulla materia prima c’è una grande attenzione. Viene lavorato prevalentemente pesce azzurro (sardine, alici e sgombri ci sono quasi sempre) e al mercato, prima di comprare, si ha un atteggiamento etico nella scelta.

Cosa si mangia

Uno dei capisaldi della cucina è il Bucatino con le sarde, zafferano, uvetta, pinoli e finocchietto selvatico. I crudi sono da provare, numerosi gli antipasti di pesce azzurro, ma gli altri piatti simbolo del locale sono sicuramente la Frittura di paranza e gli Involtini di pesce spada. Le verdure, come accennato, sono tenute in grande considerazione: ci sono sempre piatti vegetariani. Anche le erbe aromatiche vengono molto utilizzate in cucina, sono l’ideale per dare il giusto tocco ai piatti. La Ricciola in crosta di patate e la Seppia ripiena con fave e cicoria sono altre due pietanze apprezzate. In inverno lo Spaghetto con le alici viene arricchito dai broccoli, mentre in estate è un trionfo di pomodorini. Il pane è fatto in casa, con la pasta madre, ed è di tre tipi: al farro, integrale e di semola. Inoltre c’è sempre una focaccia. Tra i dessert non mancano mai Cannoli e Cassate siciliane.

Cosa si beve

Si beve prevalentemente siciliano. La carta dei vini conta una quarantina di etichette e per il novanta per cento sono prodotti dell’isola. Quasi tutti bianchi. Le cantine cambiano spesso e c’è un occhio di riguardo per il biologico e il biodinamico. Un rosato e alcune bollicine completano l’offerta, assieme ad una decine di etichette da tutta Italia e a una selezione di passiti siciliani.

Fiore all'occhiello

Lo staff è in maggioranza vegetariano e le proposte a base di verdure sono numerose e qualificate. Non contorni, ma veri e propri piatti che si sposano a meraviglia col pesce.

Titolare:
Isabel Muratori, Francesca Gamberini

Chef:
Oliver Lee Gallaro, Leonardo Pesci, Ignazio Giordanella, Gazi, Giosuè Gallaro

Maitre:
Francesca, Isabel, Adelaide, Denise

Apertura:
Aperto a pranzo e a cena

Chiusura:
Domenica e il Lunedì sera in inverno. Sabato e domenica a pranzo in estate

Ferie:
tra Capodanno e l’Epifania

Coperti:
50 all'interno, 40 all'esterno

Parcheggio:
pubblico nelle vicinanze

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:

Carte di credito:
Mastercard, Visa, Bancomat

Prezzo medio:
da 35 a 45 euro (da 10 a 20 euro a pranzo)

Come arrivare

Uscire a Bologna San Vitale e proseguire dritto fino a Porta San Vitale. La zona è ZTL, accesso libero al sabato e tutti i giorni dopo le 20:00.

Comments are closed.

Nelle vicinanze

  • Aperto da poco nel centro di Bologna, nella caratteristica piazza dei Tribunali, Noir è la nuova creazione di Marco Fadiga. E’ un locale che rispecchia la personalità dello chef, che mette in risalto... »»

  • Una bandiera della cucina tipica bolognese, un ambasciatore dei sapori emiliani, un baluardo della città felsinea. Nel pieno centro di Bologna, ospitato nello storico Palazzo della Zecca... »»

  • È il caffé Chantant, antico tempio del varietà bolognese di fine ottocento, la magnifica cornice che fa da sfondo al Ristorante I Portici. Inaugurato nel 2008 e posizionato in una delle arterie principali del capoluogo emiliano, si candida sin da subito a rappresentare l’eccellenza del patrimonio enogastronomico... »»

  • Il pesce, quello con la “p” maiuscola, in centro a Bologna. La parola d’ordine è una sola: qualità. Lo chef Francesco Carboni... »»

  • 15 ottobre 2013. Dopo aver girato mezzo mondo Vincenzo Vottero Vintrella torna nella sua Bologna per realizzare un nuovo sogno e dar vita ad un’altra avventura. Prende l’Antica Trattoria del Reno – locale storico della città felsinea – e cambia tutto... »»

«Advertisement»