Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Quartopiano  0

Via Chiabrera 34/b
47924 Rimini RN
tel. 0541 393238
[email protected]
www.quartopianoristorante.com

Quartopiano

Si domina Rimini dall’alto. Lo sguardo fugge sulle colline, corre sui tetti della città e poi si tuffa nel mare. Eleganza allo stato puro in vetta al Centro congressi SGR, al quarto piano, la posizione che dà il nome al ristorante. Ambiente raffinato e curato nei dettagli, che ai clienti presenta in continuazione novità, come la vetrina dei vini o quella dei prodotti a marchio proprio - QP Food – con le idee dello chef Silver Succi per pacchi regalo o per assaporare la qualità delle sue preparazioni anche a casa. Le mode si studiano e si seguono senza sposarle, la cucina è in continua evoluzione – le proposte vegane sono tra le new entry – la filosofia del “chilometro buono” coniata dallo chef regala piatti di altissima qualità. Una qualità che, nell’agosto del 2015, sarà portata anche all’Expo di Milano: il Quartopiano, infatti, è tra i ristoranti ospitati nello spazio allestito da Eataly e rappresenterà l’Emilia-Romagna con piatti di mare e di terra valorizzando i prodotti locali.

Cosa si mangia

Molto pesce, ma anche cacciagione e quinto quarto. La carta si compone di sei antipasti e altrettanti primi e secondi, varia in base alla stagionalità. Nel menu anche due degustazioni (carne e pesce) che cambiano settimanalmente. Per i piatti di mare tanto pesce dell’Adriatico. Originali i Sandwich di sogliola: tra due filetti si possono trovare gamberi, oppure sogliola e ricotta e in base alla stagione porcini e lamponi, oppure verza e chiodini. L’esperienza dello chef è al servizio di una cucina di sostanza, che si pone l’obiettivo di mettere in mostra la materia prima da un’altra angolazione. Come nel crudo di pesce: accostamenti con cous cous, panzanella romagnola, carciofi marinati e anche frutta (pesca in estate, maracuja d’inverno). Pasta fatta in casa, gustosi i Ravioli di zucca con salmì di lepre e crema di fior di ricotta, oppure il Cappelletto ripieno di carote e zenzero con scampi e gamberi.

Cosa si beve

La carta dei vini – 550 etichette selezionate da Fabrizio – sta acquisendo anno dopo anno un taglio sempre più internazionale, anche se si nota un occhio di riguardo alle proposte regionali di maggior rilievo. In Italia sono contemplate le migliori produzioni della Toscana, i grandi piemontesi. Poi si spazia in Francia con Borgogna e Bordeaux, fino ai grandi riesling della Mosella. Vasta la scelta di vini al calice.

Fiore all'occhiello

Il Roof Garden, il giardino sul tetto, al quinto piano. Uno stupendo terrazzo dove il ristorante si trasferisce durante la bella stagione: location da togliere il fiato.

Titolare:
Andrea Tani

Chef:
Silver Succi

Maitre:
e Sommelier Fabrizio Timpanaro

Apertura:
a cena

Chiusura:
domenica

Ferie:

Coperti:
60 all’interno, 60 all’esterno

Parcheggio:

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:
sì, di piccola taglia

Carte di credito:
tutte

Prezzo medio:
70 euro

Come arrivare

Comments are closed.

Nelle vicinanze

  • La brezza dell’Adriatico ha portato una fantastica ventata di novità sul lungomare di Rimini. Un progetto, quello proposto da Ambienthotels, che contempla l’hotel (i-SUITE), il ristorante (i-FAME) e il centro benessere (i-FEEL GOOD)... »»

  • Un’attenzione quasi maniacale alla selezione delle materie prime: il pesce dell’Adriatico, la Mora Romagnola, la Bianca marchigiana, la Chianina, le farine macinate... »»

  • Nel lontano 1946 è stato il primo punto di ristorodella spiaggia di Rimini. Dalla prima capannina sull’arenile all’elegante ristorante di oggi, il locale ha vissuto »»

  • E’ il locale più antico di Rimini. Trattoria dal 1908 e ancora prima stazione di posta. Situata su un crocevia strategico – a due passi dal porto e all’inizio della via Emilia – La Marianna è l’essenza della tradizione di mare riminese... »»

  • L’ospitalità della tipica osteria romagnola, il caloredi un ambiente pieno di dettagli che rimandanoal passato: dal mobilio ai manifesti appesi alle pareti. E una cucina sincera, fatta di ... »»

«Advertisement»