Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Roccà  0

Via Magnapassi 22
48022 Lugo RA
tel. 393 0551670
[email protected]
Facebook: Roccà

Roccà

Stagione che vai, locale che trovi. E’ proprio il caso di sottolinearlo, visto che pochi ristoranti si possono permettere due affascinanti location così diverse tra loro, ma entrambe caratterizzate dalla stessa impronta, quella di Alessandro, Lorenzo e Fabrizio. Roccà da ottobre a metà maggio è quel suggestivo locale che si sviluppa nell’ex granaio nel centro storico di Lugo: ambiente rustico suddiviso da eleganti archi, camino sempre acceso, un banco di formaggi e salumi all’ingresso. Da giugno a fine settembre, invece, Roccà si trasferisce nei giardini pensili della Rocca di Lugo, con la possibilità di cenare su un romantico terrazzo con vista sul Pavaglione. Tre amici, tre soci, che hanno messo le loro competenze al servizio di questo progetto. Il menu segue le stagioni, c’è un mix tra mare e terra, la cucina di Alessandro è personale e istintiva. Le sue origini pugliesi, le esperienze fatte all’estero e in varie zone d’Italia, gli anni passati in Romagna: tutto si mescola in una proposta originale e di qualità.

Cosa si mangia

L’influenza più marcata è quella della cucina mediterranea, ma tocchi di tradizione italiana si riscontrano spesso. E così si spazia dalla Bagna cauda agli Spaghetti alla chitarra acciughe e finocchietto. Le crudità di pesce arrivano direttamente da Porto Santo Spirito, in Puglia, e dal pescato locale: servite al naturale, con un po’ di olio e limone, magari abbinate allo zenzero. Nei piatti di Alessandro non ci sono mai troppi elementi e i sapori restano distinti, cercando l’essenzialità degli ingredienti, di colori e consistenze. Lo chef ama usare pasta di grano arso, stracciatella di burrata, vincotto. E dai formaggi selezionati da Fabrizio è nato il Risotto mantecato alla fontina di alpeggio. Mai fuoricarta la Battuta di manzo, servita con puntarelle e uova di quaglia. Dolci classici, piace la Millefoglie con crema di zabaione, cioccolato fondente e amarene.

Cosa si beve

La carta dei vini, curata da Lorenzo, esalta la Romagna e ha un grande timbro di Alto Adige e Marche. Le proposte variano durante l’anno: più rossi d’inverno, una spinta sui bianchi e le bollicine con la bella stagione. Roccà è anche birreria: si spilla alla belga, in modo da eliminare l’anidride carbonica e assaporare l’essenza della bevanda. Vengono proposte birre del Belgio come Grimbergen, Stella Artois e Leffe.

Fiore all'occhiello

La pasta di semola di grano duro è preparata da Alessandro. Col torchio realizza maccheroncelli, casarecce, fusilli, spaghettoni, ricercando la consistenza che desidera.

Titolare:
Fabrizio Marzetti, Xella Lorenzo, Alessandro Dembech

Chef:
Alessandro Dembech

Maitre:

Apertura:
a cena

Chiusura:
mai

Ferie:
da metà maggio a fine ottobre il ristorante si trasferisce all’interno della Rocca di Lugo


Coperti:
70 all’interno, 100 all’esterno

Parcheggio:
no

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:

Carte di credito:
Tutte, eccetto American Express e Diners Club.

Prezzo medio:
25 euro, vini esclusi.

Come arrivare

Dall’A14 uscita Lugo, seguire per il centro, girare a sinistra in corso Garibaldi, alla Rocca parcheggiare e proseguire a piedi.

Comments are closed.

Nelle vicinanze

  • Erede della fastosità dell’architettura ottocentesca, nel centro di Fusignano, tra le campagne romagnole e le valli di Comacchio... »»

  • Il fascino della nobile dimora è finemente conservato. Alla Locanda di Bagnara – uno dei locali più attraenti dell’Emilia-Romagna – l’accoglienza è completa: hotel (otto camere tra cui una suite), ristorante ed enoteca... »»

  • Un casolare rustico immerso nelle verdi campagne romagnole. Una lettera smozzicata in rosso e un’ottima cucina di pesce. Sono questi i tre indizi che vi porteranno dritti dritti all’osteria L’O... »»

  • Una Factory della cucina di stampo “wharoliano” tra le stradine strette delle campagne di Russi? Questo il progetto restaurant Madrara 11 nato dalla mente di due professionisti, Danilo Pavone e Daniele Vertemati, funamboli delle idee e cultori dei sapori internazionali... »»

  • Il casale nel quale ha sede oggi la trattoria da Luciano risale al 1525 e da oltre mezzo secolo è gestito dalla famiglia Giulianini che lo ha reso un punto di riferimento della cucina romagnola... »»

«Advertisement»