Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Terre Alte  1

Via Olmadella 11
Balignano
47020 Longiano FC
tel. 0547 666138 fax 0547 666138
[email protected]
www.ristoranteterrealte.com

Terre Alte

A mezzanotte, quando il servizio giornaliero è quasi terminato, Michele prende il cellulare e manda un messaggino al suo fornitore di pesce, indicandogli cosa gli serve per il giorno successivo. Si lavora così al Terre Alte di Longiano: per degustare ottimo pesce in collina si seleziona il miglior prodotto pescato nei mercati ittici di Cesenatico, Rimini e Ancona. “Ogni porto ha la sua peculiarità – racconta Michele, fine conoscitore della materia prima che da anni lavora con passione – e noi cerchiamo il meglio”. Il meglio non si declina solo in cucina: gli arredi, i dettagli, l’ospitalità di Michele e Francesca hanno contribuito a rendere il loro ristorante un punto di riferimento per chi ama le crudità, le ostriche e un pesce selvaggio preparato con estrema delicatezza, con il preciso obiettivo di preservare il suo sapore più naturale. E anno dopo anno, seguendo anche i consigli e le richieste dei clienti, la proposta culinaria ha acquisito sempre più spessore.

Cosa si mangia

Non c’è un menu scritto. Ci pensa Michele, è lui che – a seconda del pescato – stabilisce le portate con il cliente. Per le crudità: tonno e basilico, ricciola e timo, spada lime e zenzero, triglia aglio e rosmarino, scampo con olio e limone. E poi crostacei e una pregiata selezione di ostriche dalla Bretagna: Belon, Fine de Claire, Tatihou, Gillardeau... Sui primi, fatti a mano come la panetteria e la pasticceria, emerge l’estro dello chef: paste ripiene al pesce, come i Cappelletti al baccalà mantecato con vongole e stridoli; oppure i Ravioli al branzino con polpa di canocchia e porro. Un must è la Lasagnetta con ragu di gallinella e non mancano i classici, come il Risotto rosso alla cesenaticense. Nel periodo invernale Passatelli in brodo di moletto e Pasta fagioli e vongole. Le preparazioni spaziano dal forno alla griglia, dal vapore al fritto. Il Semifreddo sedano, lime e tequila sostituisce il sorbetto.

Cosa si beve

La ricca carta dei vini è stata selezionata direttamente da Michele. Spumanti di Franciacorta e Champagne per le bollicine, e poi ancora Trentodoc e prosecchi. Ma si può scegliere anche tra settanta etichette di bianchi fermi, rappresentata tutta l’Italia, ma in netta prevalenza si trovano vini di Friuli e Alto Adige. Qualche francese per l’estero. Sui rossi la cantina è arricchita da grandi etichette di Pinot Nero dell’Alto Adige e da sangiovesi freschi e giovani del territorio.

Fiore all'occhiello

La location è di quelle da rimanere senza fiato. La prima collina cesenate, una terrazza da cui si domina la Romagna e si tiene a bada l’Adriatico da Ravenna a Rimini.

Titolare:
Michele Casalboni e Francesca Pirini

Chef:
Thomas Rivalta

Maitre:
Francesca Pirini

Apertura:
a pranzo e cena.

Chiusura:
Lunedì. Martedì solo a pranzo

Ferie:
10 giorni a gennaio, 10 giorni a maggio e 10 giorni ad agosto in coincidenza del fermo pesca

Coperti:
65 all’interno, 40 all’esterno

Parcheggio:
Privato.

Struttura accessibile:
sì.

Accoglienza animali:

Carte di credito:
Tutte

Prezzo medio:
da 60 a 70 euro, vini esclusi

Come arrivare

Da Cesena seguire indicazioni per Longiano. Dalla A14 uscire Rimini Nord e proseguire su Via Emilia verso Cesena

Comments are closed.

Nelle vicinanze

«Advertisement»