Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Trattoria Emilia  0

Via Castiglione 8
Castiglione di Cervia
48015 Cervia RA
tel. 0544 950538 - 347 1538763
[email protected]
www.trattoriaemilia.com

Trattoria Emilia

E’ un locale tutto da scoprire, che a prima vista potrebbe ricordare un bistrot francese. Spazi che nemmeno ti aspetti si aprono dietro una porta o al termine di una passerella esterna adiacente alla cucina. E così, una volta entrati nell’accogliente sala principale, puoi scoprire altri due ambienti che invitano a far serata. Soprattutto in inverno, con quel camino scoppiettante che fa tanto taverna di casa. Le pareti della trattoria raccontano gli interessi dei titolari, Antonio e Silvia, coppia al lavoro e nella vita. Una collezione di vecchi orologi anni Cinquanta, elettrodomestici ormai obsoleti che danno un tocco di vintage e poi richiami alla barca a vela, vera passione di Antonio. Nell’arredamento c’è l’impronta dei padroni di casa, che in prima persona hanno restaurato tavoli, sedie e panche; e da una vecchia porta hanno realizzato il bancone all’ingresso. In cucina grande attenzione ai piatti vegetariani (vegano su richiesta) e alle materie prime più in generale.

Cosa si mangia

Una cucina salutista e attenta agli ingredienti quella di Silvia, che ai fornelli è cresciuta con lo chef Luca Zannoni, che le ha insegnato a lavorare i prodotti in purezza. Pane, pasta e piadina sono fatti in casa, con l’utilizzo di farine macinate a pietra. Per le carni si prediligono cotture sottovuoto e a bassa temperatura, come per il Galletto disossato e farcito. Stuzzicante il Coniglio fritto con misticanza aromatica. Tra i piatti più richiesti ci sono gli Involtini di melanzane ripieni di ricotta e formaggio con fonduta di pomodoro oppure il Raviolo allo stracchino e limone. Silvia ha una passione sfrenata per i dolci. Le piace sperimentare, anche se il Budino ricotta, mandorle e cioccolato lo realizza seguendo la ricetta della nonna. Tra le proposte crema pasticciera al cucchiaio e una cialda di frolla ricoperta al cioccolato con mousse di mascarpone e frutti di bosco.

Cosa si beve

La carta dei vini conta una trentina di etichette e mette in evidenza piccole realtà romagnole e non, prediligendo proposte enoiche di nicchia. Le aree di produzione più rappresentate, oltre alla Romagna, sono Trentino, Sicilia e Toscana. La scelta è equilibrata tra rossi e bianchi. Vengono proposti vini biologici. Per terminare il pasto si possono degustare diverse grappe locali.

Fiore all'occhiello

Dettagli originali. Come le tovagliette – non ce n’è una uguale all’altra – realizzate dalla stilista Bubilda. Cucite con i ferma posate, come quelli che si usano in barca.

Titolare:
Silvia Bianchi, Antonio Pascale

Chef:
Silvia Bianchi

Maitre:
Antonio Pascale

Apertura:
a pranzo e a cena. Nel periodo estivo sabato e domenica solo a cena

Chiusura:
lunedì

Ferie:
primi dieci giorni di ottobre e di aprile

Coperti:
60

Parcheggio:
pubblico e gratuito a 100 metri

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:
sì, di piccola taglia

Carte di credito:
tutte

Prezzo medio:
25 euro, vini esclusi

Come arrivare

Sulla cervese, in prossimità dell’Adriatica, seguire le indicazioni per Castiglione di Cervia, alla rotonda girare a destra, dopo pochi metri sulla sinistra trovate la trattoria Emilia.

Comments are closed.

Nelle vicinanze

  • Un’oasi di pace e serenità a due passi dal mare e da Milano Marittima, dove far assaporare agli ospiti i piaceri della buona cucina e della convivialità... »»

  • La cornice è quella del centro storico di Cervia, una chicca sull’Adriatico. Qui, proprio dietro la piazza centrale dove un tempo abitavano i lavoratori delle celebri saline, c’è la Locanda dei Salinari... »»

  • Un legame che annoda la passione per i vini ed i frutti del mare, così potrebbe prender forma in estrema sintesi il sentiero che conduce all’anima del ristorante Al Porto... »»

  • In pieno centro a Ravenna, in una corte con una porta d’ingresso del 1700, adiacente al giardino della villa dei conti Pasolini dall’Onda, ha aperto il ristorante Corte Cabiria: uno spazio veranda inondato dalla luce... »»

  • Quel pub a forma di sottomarino era la metafora perfetta per un viaggio alla scoperta del mare. E così, tre anni fa, Matteo Salbaroli non si è fatto scappare l’opportunità e in centro a Ravenna... »»

«Advertisement»