Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Trattoria Le Nuvole  0

Via Fondobanchetto 5
44121 Ferrara FE
tel. 0532 1931133 - cell. 347 2591995
[email protected]
www.trattorialenuvole.it

Trattoria Le Nuvole

Sarebbe impossibile parlare de La Trattoria Le Nuvole senza iniziare dall’accoglienza e dalla gentilezza di Elisabetta e Pier Paolo, anima e corpo di questo elegante luogo nel centro di Ferrara. Una serie di vicissitudini, alcuni la chiamano vita, li ha portati sino a qui. Pier Paolo, chef da moltissimi anni e la moglie Elisabetta, proveniente da un altro percorso lavorativo, aprono nel 2013 e decidono di intitolare al cantautore Fabrizio De Andrè (titolo di un suo brano del 1990) il loro futuro. Un ambiente bianco arredato in stile shabby, con tavoli e sedie di seconda mano, ornato con dettagli tipici delle case provenzali, dove la fantasia di Elisabetta prende forma, rendendo la trattoria un prolungamento della propria sensorialità. Poco più di una quarantina di posti a sedere divisi in due sale luminose e in primavera un piccolo dehor all’esterno. Un menu di terra e mare, con una spiccata propensione ai piatti di pesce, con il pescato fresco dell’Adriatico e carni da macelleria di ottima qualità.

Cosa si mangia

Come antipasto la Mousse di baccalà mantecato al tartufo con crema di zucca viene servito dentro un vasetto da confettura e accompagnato con pane ai cinque cereali fatto in casa, una delizia, giocata sul rapporto di contrasto tra dolce e profumo salato. Le Taglioline all’uovo fatte a mano alla carbonara di mare con aggiunta di tartufo, piatto riuscito attraverso l’armonia dell’uovo e i sapori del mare; anche i Passatelli alla crema di crostacei e scampi, riescono nell’intento sdoganando l’abolizione del formaggio in abbinamento al pesce. La Tagliata di tonno in crosta di semi di nocciole con cipolla caramellata, magari accompagnata da un Fritto di calamari e gamberi con zucchine e carote. Come dessert, il Semifreddo al croccantino con sesamo caramellato e crema di lamponi servita nel tubetto. Tanti i fuori menù, che cambiano stagionalmente per seguire la freschezza dei prodotti serviti.

Cosa si beve

Un assortimento di etichette dettato dalla ricerca tra le piccole aziende che si muove sulla gamma dei vini naturali, con una predisposizione alla facile bevibilità con attenzione ai biologici. Il bianco calabrese Petalia della cantina Ceraudo, fruttato con un bouquet profumato; Lusenti, un Pinot nero vinificato anche in Brut e un pizzico strutturato o in alternativa il più leggero rosè Fiocco di Rosa. 

Fiore all'occhiello

Un ristorante nell’eccellente composizione del menu proposto, rivestito da trattoria per l’atmosfera e la cordialità. Alle volte però l’amore aggiunge qualcosa in più.

Titolare:
Elisabetta Manservisi e Pier Paolo Plazzi

Chef:
Pier Paolo Plazzi

Maitre:

Apertura:
cena tutte le sere, pranzo sabato e domenica

Chiusura:
domenica sera e lunedì

Ferie:
due settimane a fine giugno

Coperti:
45 all’interno, 8 all’esterno in estate

Parcheggio:
no

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:

Carte di credito:
tutte

Prezzo medio:
40 euro

Come arrivare

Comments are closed.

Nelle vicinanze

«Advertisement»