Chiudi

Questa sezione sarà disponibile a breve

Se vuoi essere avvisato quando sarà attiva, iscriviti alla newsletter.


Villa Montanarini  0

Via Mandelli 29
Villarotta di Luzzara
42045 Luzzara RE
tel. 0522 820001 fax 0522 820338
[email protected]
www.villamontanarini.com

Villa Montanarini

Una villa patrizia seicentesca che mantiene intatto il suo fascino, la sua classe e uno charme declinato anche attraverso i più moderni comfort. Villa Montanarini – un cuore rosso al centro di un grande parco pieno di verde con un curato prato all’inglese – è hotel (16 camere di cui 9 junior suite) e ristorante. Alessia e Stefano, dopo avervi lavorato per anni, dal 2012 gestiscono con passione l’intera struttura. Lo stile classico non è messo in discussione, sia negli arredi che in cucina. Ma i piatti tradizionali, che affondano le radici nelle ricette della nonna di Alessia, sono rivisitati in chiave moderna dalla chef e si ravvisa la sua impronta nella preparazione e nella presentazione. Alla stagionalità e alla ricerca delle materie prime è riservata una grande attenzione, anche per soddisfare i palati più esigenti ed esaltare la cucina creativa della chef. In estate il ristorante si apre sul meraviglioso parco, dove il pranzo o la cena diventano qualche cosa di superlativo e incantevole.

Cosa si mangia

C’è una semplicità di base e la tradizione è nel Dna di Alessia e Stefano. Ma la proposta culinaria della chef è in continua evoluzione. Da poco sono stati introdotti piatti di pesce: Carpaccio di pesce spada, Tagliatelle ai gamberi rossi e zucchine, Gnocchetti con calamari e pomodrini, Tagliata di capasanta su crema di piselli e tartufo nero. La clientela dell’albergo è spesso internazionale e, a proposito di tradizione, le Lasagne al ragù di Alessia (5 gustosi strati con besciamella, ragù e Parmigiano) hanno stregato numerosi clienti d’affari. Il menu viene aggiornato 4-5 volte all’anno. I classici – come la Tagliata di fassona, i Cappelletti in brodo o i Tortelli verdi vengono mantenuti – mentre le proposte stagionali ruotano. In primavera ed estate primeggiano le verdure e l’asparago in particolare; in autunno-inverno la zucca, i porcini e il tartufo sono dei prodotti prediletti nella cucina reggiana.

Cosa si beve

La tradizione del Lambrusco è ben valorizzata con etichette da quattro zone di produzione: modenese, parmense, mantovano e reggiano. Sulle bollicine viene sposata tutta la Penisola, con particolare riguardo a Trentino, Umbria e Campania. Poi la cantina si apre su tutto il panorama enologico nazionale, con puntate in Europa e sugli Champagne. Per i distillati i prodotti della Marzadro di Trento.

Fiore all'occhiello

Una location da sogno, una cornice raffinata ideale per cerimonie e banchetti. Il giardino e la terrazza esterna rendono uniche sfilate di moda, cene di gala e convegni.

Titolare:
Alessia Galafassi, Stefano Bombarda

Chef:
Alessia Galafassi

Maitre:
Stefano Bombarda

Apertura:
a pranzo e cena

Chiusura:
sabato a pranzo e domenica

Ferie:
variabili. Indicativamente all’inizio di gennaio e due settimane ad agosto

Coperti:
50 all’interno, 50 all’esterno. Per la banchettistica 150

Parcheggio:

Struttura accessibile:

Accoglienza animali:

Carte di credito:
tutte, tranne Diners Club

Prezzo medio:
da 35 a 45 euro, vini esclusi

Come arrivare

Comments are closed.

Nelle vicinanze

«Advertisement»